I Siti Palafitticoli preistorici dell’Arco Alpino: Patrimonio dell’Umanità dal 2011

I Siti Palafitticoli preistorici dell’Arco Alpino: Patrimonio dell’Umanità dal 2011

Nella regione del lago di Garda si trova la maggiore concentrazione di palafitte, più di 30 abitati dislocati sia sulle sponde del lago, sia nei bacini inframorenici. I siti palafitticoli sono le migliori fonti archeologiche di cui al momento si dispone per conoscere le culture preistoriche. Grazie alla notevole quantità e importanza dei risultati scientifici, le palafitte restituiscono un’immagine precisa e dettagliata del mondo della prime comunità agricole in Europa, in particolare della vita quotidiana, delle pratiche agricole, dell’allevamento degli animali domestici e delle innovazioni tecnologiche. La loro dotazione a 4000 anni fa permette di comprendere i cambiamenti significativi nella storia dell’umanità durante il Neolitico e l’Età del Bronzo.

Tre lezioni di un’ora e trenta con successiva visita ai Musei e ai siti archeologici. Questo progetto è consigliato per studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Category

Didattica


Deprecated: Function get_magic_quotes_gpc() is deprecated in /home/customer/www/gardalacus.it/public_html/wp-content/themes/gardalacus/framework/lib/edgt.functions.php on line 305